sabato 2 gennaio 2016

Curiosity: antica statua sumera ritrovata su Marte

Da quando è iniziata la missione Curiosity, stiamo ricevendo dal rover una serie di immagini mozzafiato su Marte e sui paesaggi marziani.
A volte, però, è capitato che, analizzando il materiale fotografico, siano stati trovati degli elementi la cui presenza sul pianeta rosso è inspiegabile.
L'ultimo oggetto ritrovato riguarda una statua (nell'immagine è possibile distinguere il volto, gli occhi, il naso, la bocca e la barba) molto simile a quelle realizzate nell'antichità dai sumeri, proprio quella popolazione che, secondo gli ufologi, ha avuto in passato contatti con la civiltà aliena degli Anunnaki, proveniente dal pianeta Nibiru.

fonte: segnidalcielo
Gli esperti di ufo e di archeologia misteriosa sostengono che gli Anunnaki in passato colonizzarono, non solo la Terra, ma anche Marte per renderla sia una base per loro che punto di collegamento per il nostro pianeta.
E ciò spiega la presenza di questi antichi manufatti appena ritrovati da Curiosity sul pianeta rosso; la Nasa, però, continua ad evitare questo argomento, forse perchè in realtà è a conoscenza della verità sul passato di Marte e cerca sempre di far credere all'umanità di non avere prove sull'esistenza di civiltà extraterrestri.
fonte: www.segnidalcielo.it

lunedì 7 dicembre 2015

Lanciato con successo Cygnus verso la ISS

Ieri 6 dicembre alle ore 22.44 italiane è avvenuto da Cape Canaveral il lancio del cargo Cygnus che, dopo 3 giorni di viaggio, arriverà il 9 dicembre alla Stazione Spaziale Internazionale per consegnare ben 3,5 tonnellate di materiali, rifornimenti e regali di Natale per gli astronauti dell'ISS.
C'era molta tensione per il lancio in quanto la partenza del cargo è stata rinviata per tre giorni a causa del forte vento, ma per fortuna tutto è andato per il meglio.
Lunga 6.4 metri e con un diametro di 3 metri, Cygnus è in parole semplici una capsula senza pilota che sarà gestita dai centri di controllo presenti sulla Terra quando il cargo si avvicinerà alla Stazione Spaziale Internazionale.
Ma non è tutto perchè per la prima volta un cargo sta trasportando, oltre ai rifornimenti, un altro strumento importante per gli astronauti: una stampante 3D, costruita in Italia, che sarà utilizzata nello spazio per produrre attrezzature per l'ISS.
La missione di Cygnus durerà solamente tre settimane e subito dopo verrà sganciato dalla stazione per dirigersi verso la Terra dove si disintegrerà man mano che attraverserà l'atmosfera terrestre.
fonte: www.ilmessaggero.it

martedì 24 novembre 2015

Google dedica un doodle sull'australopiteco Lucy

Oggi 24 novembre Google ci ha regalato un nuovo doodle dedicato a Lucy, ovvero all'esemplare femmina dell'ominide Australopithecus afarensis.
I resti di Lucy vennero scoperti ben 41 anni fa (24 novembre del 1974) in Etiopia dai paleontologi Yves Coppens, Donald Johanson, Maurice Taïeb e Tom Gray e ciò permise agli scienziati di raccogliere nuove informazioni sull'evoluzione umana.


Analizzando lo scheletro, gli scienziati hanno affermato che Lucy doveva essere alta 1,07 metri con un peso compreso tra i 30 e i 45 kg.
La sua morte è avvenuta sulle rive di una palude e ciò ha permesso al fango di coprire il suo corpo per millenni fino a fossilizzarlo.
I paleontologi l'hanno soprannominata Lucy in quanto, durante la festa per il suo ritrovamento, è stata suonata la canzone dei Beatles Lucy in the Sky with Diamonds.
fonte: it.wikipedia.org
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...